Alessandro Mantini — #Reporting #Sostenibilità ed #Economia Civile

DICHIARAZIONE SULLE INFORMAZIONI DI CARATTERE NON FINANZIARIO E RUOLO DELL’INTERNAL AUDIT (paper Aiia febbraio 2018)

Vi segnalo la pubblicazione di questo interessante paper ad opera dell’Aiia (Associazione Italiana Internal Auditors) dal titolo “Dichiarazione sulle informazioni di carattere non finanziario e ruolo dell’Internal Audit”.

Molte aziende affidano la gestione della compliance DNF (e più in generale della reportistica di sostenibiltà) alle proprie funzioni di Internal Auditing, oggi sempre più coinvolte sul fronte della catalogazione e gestione dei rischi aziendali anche a causa (o se preferite per merito) di una serie di normative che richiedono soprattutto ai grandi gruppi quotati di avere contezza della propria catena del valore, della propria strategia e del relativo catalogo di rischi effettivi e potenziali e di darne per quanto possibile informazione al mercato. Ciò al fine non solo di tutelare gli stakeholder ma anche di introdurre quelle che ormai possono essere considerate delle best practice e dei tool manageriali necessari per sopravvivere nell’attuale contesto economico.

In questo contesto il ruolo dell’Audit Interno si sta evolvendo da una posizione “passiva” di mera consulenza ad una più attiva di assurance del dato anche nei confronti del revisore esterno incaricato di rilasciare l’attestazione di conformità della Dichiarazione di carattere Non Finanziario.

L’analisi delle practice di Internal Audit (più in particolare del CoSO Internal Control – Integrated Framework) che segue ad una breve introduzione sulla DNF ed i suoi contenuti permette di trarre delle interessanti evidenze sia sul contributo attuale degli auditor interni alla redazione di questo documento che sulla sua evoluzione prospettica, assecondando collateralmente anche l’approccio di gestione integrata e condivisa del patrimonio informativo aziendale tanto cara ai responsabili IT.

Trovate una copia di questo paper sul sito di Aiia (https://www.aiiaweb.it/) oppure cliccando su questo link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *